Tag Archives: come pulire le macchine da caffè

Caffè: Istruzioni per l’uso, cura e manutenzione delle macchine espresso.

 

“La vita ha questo di strano, che se non vuoi accettare nient’altro che il meglio, molto spesso riesci a procurartelo.”

E dopo tanto parlare di caffè, oggi vogliamo dedicarci alla cura e manutenzione delle nostre macchine espresso.
Perché se è vero che è la qualità del caffè a fare la differenza, è altrettanto vero che la tecnologia sta facendo passi da gigante in materia di macchine automatiche per espresso, tanto da arrivare a preparare, non più soltanto espressi ma, cappuccini, bevande calde e molto altro.

Tutto ciò senza considerare l’ovvio: senza una macchina ben funzionante ed opportunamente pulita non si va proprio da nessuna parte.

Vediamo allora brevemente quali sono le operazioni fondamentali di pulizia e manutenzione delle macchine espresso, nonché i tempi di attuazione affinché siano sempre in perfetto ordine e ben funzionanti.

Innanzitutto ribadiamo il concetto che è fondamentale eseguire correttamente le operazioni di pulizia e manutenzione della macchina da caffè espresso.  Tutte le macchine da caffè, infatti, hanno bisogno di una manutenzione periodica dovuta al naturale ed inevitabile accumulo di calcare all’interno della macchina. Questa manutenzione va effettuata categoricamente ogni 3 mesi oppure ogni 300 caffè erogati.

Innanzitutto, prima di praticare qualunque intervento di pulizia della vostra macchina da caffè è necessario adottare alcune precauzioni, tanto semplici quanto importanti:

1. Assicurarsi che l’interruttore della macchina da caffè sia spento e che la spina dall’interruttore sia scollegata.
2. Attendere il raffreddamento sino a temperatura ambiente della macchina.
3. Assolutamente non utilizzare solventi, prodotti a base di cloro ed/o abrasivi.
4. Utilizzare esclusivamente spugnette non abrasive.

A questo punto, per quanto riguarda le operazioni di manutenzione periodica vere e propria, bisogna:

1. Rimuovere il filtro anticalcare (se presente) e risciacquare bene il serbatoio.
2. Effettuare la procedura di decalcificazione utilizzando un qualsiasi prodotto decalcificante seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. (Occasionalmente si può utilizzare anche acqua, aceto e sale effettuando erogazioni senza cialda fino allo svuotamento del serbatio).
3. Risciacquare abbondandemente con solo acqua la macchina effettuando “almeno” due cicli di svuotamento del serbatoio con erogazione senza cialde.

Da tenere sempre ben presente che non bisogna utilizzare mai prodotti non specificatamente studiati per la decalcificazione delle macchine da caffè, in quanto potenzialmente tossici o troppo aggressivi per le guarnizioni interne. Inoltre, solitamente tutte le indicazioni necessarie per la manutenzione e pulizia del prodotto sono indicate sia sul libretto istruzioni della vostra macchina, sia su siti internet e numeri di assistenza clienti messi a disposizione dai produttori.

Per quanto riguarda alcuni piccoli quanto noiosi problemi che possono interessare la vostra macchina espresso, ecco le relative soluzioni:

• La macchina non scalda bene: il problema è molto probabilmente un accumulo di calcare, a cui potete ovviare effettuando la decalcificazione anche diverse volte.
• La macchina fa posa o scoppiano le cialde oppure il caffè esce in modo non omogeneo: anche in questo caso il problema molto probabilmente è causato da un accumulo di calcare a cui, oramai, sapete come rispondere.
• Non esce il vapore: ancora una volta il vostro nemico si chiama “calcare” che, in questo caso, potrebbe causare anche l’otturazione del tubo del vapore, che potete liberare utilizzando un banalissimo filo di ferro adeguatamente sottile.
• La macchina fa rumore e non esce il caffè: con tutta probabilità si è formata una bolla d’aria all’interno della caldaia a seguito della mancanza di acqua nel serbatoio. Dunque, eseguire la “procedura d’innesco” anche più volte, ovvero: accendete la macchina, aprite la valvola del vapore (se presente) ed iniziate l’erogazione del vapore; quando inizia ad uscire l’acqua chiudete la manetta del vapore ed attendete che esca l’acqua dal gruppo caffè. Qualora il problema non si risolvesse spegnere la macchina e riprovare l’operazione dopo almeno 1 ora di riposo.

Per concludere, ecco a voi alcuni consigli utili:

• Vi raccomandiamo l’utilizzo del filtro anticalcare anche in caso di utilizzo di acqua minerale, in quanto aiuta a prevenire la fastidiosissima formazione del calcare.
• Non lasciate la macchina accesa tutto il giorno se non la utilizzate, in quanto si favorisce l’accumulo di calcare.
• Sostituite il filtro anticalcare nei tempi previsti.